Trasporti Condividi

Smargiassi su rimborso abbonamenti per Tpl

19 maggio 2020 - 12:27

(ACRA) - Il Consigliere Regionale del Movimento 5 Stelle Pietro Smargiassi commenta positivamente la misura contenuta nel Decreto Rilancio che, all'articolo 209-duodecies, introduce il rimborso dei costi sostenuti per l'acquisto di abbonamenti di viaggio per servizi ferroviari e di trasporto pubblico. "Sono stati molti i solleciti che ho ricevuto in questi mesi sul tema degli abbonamenti per i mezzi di trasporto pubblico non usufruiti nel periodo COVID19; per questo - spiega Smargiassi - sono felice che il Governo abbia recepito le istanze di quanti, lavoratori e studenti, chiedevano di essere rimborsati per i costi sostenuti per gli abbonamenti oppure veder prorogato il periodo di durata degli stessi. Il testo della norma chiarisce requisiti e modalità per ottenere il rimborso, che sarà erogato sotto forma di voucher, per il valore della parte di abbonamento non goduto, o attraverso proroga della durata in proporzione al periodo sospeso. Alla misura potranno accedere tutti gli studenti o lavoratori pendolari, in possesso di un abbonamento ferroviario o di trasporto pubblico locale (autobus, tram e metro) in corso di validità durante il periodo interessato dalle misure restrittive imposte dal Governo per fronteggiare il diffondersi del COVID19, che non hanno potuto utilizzare, del tutto o in parte, il titolo stesso. "La misura - prosegue il Consigliere - dimostra come attraverso il dialogo tra gli eletti nelle istituzioni e i cittadini si possano attuare misure che soddisfino esigenze molto sentite. Per l'area vastese, ad esempio, è una misura veramente importante, visto che sono in molti tra studenti e lavoratori ad usare il trasporto pubblico, principalmente quello su gomma, per spostarsi dalla propria abitazione. Sono felice - conclude Smargiassi - che anche sotto il profilo dell'iter per richiedere il rimborso si sia trovata una strada, quella dell'autocertificazione, che rende molto spedita la pratica per ottenere il voucher o la proroga dell'abbonamento". (com/red)

Tag: abbonamenti, coronavirus, pietro smargiassi, trasporti.