Politica Condividi

Marcozzi: ritardi nella promozione turistica

20 luglio 2022 - 11:56

(ACRA) - “L'allarme lanciato da Federpate-Confesercenti riguardo alla promozione turistica estiva e il ritardo di programmazione accumulato da Regione Abruzzo non deve cadere nel vuoto. Le potenzialità del nostro territorio devono essere valorizzate nei tempi e nei modi corretti se vogliamo esaltarle al meglio, garantendo ricadute vantaggiose per il tessuto economico e sociale”. Ad affermarlo è la Consigliera regionale ed esponente di Insieme per il futuro Sara Marcozzi, che prosegue: “Sono tanti i punti che su questo tema di importanza fondamentale per l'Abruzzo dovrebbero essere valorizzati, dalle campagne pubblicitarie a interventi a favore delle strutture ricettive. Su uno in particolare chiederò conto in Consiglio regionale alla Giunta con un'interpellanza: quello sulla Film Commission. Ci sono state Regioni che, dando forza a questo strumento, hanno creato un sistema virtuoso di promozione del territorio e di crescita economica, e non comprendo per quale motivo in Abruzzo, al netto di alcuni annunci, sia ancora oggi abbandonata. Ed è su questo che interpellerò il governo regionale, per fare chiarezza una volta per tutte e ribadendo la necessità di sfruttarne le potenzialità con provvedimenti seri e concreti”. “Fino a oggi – conclude Marcozzi – il principale intervento di promozione turistica è stato interamente focalizzato sul ritiro del Napoli Calcio a Castel di Sangro. Un'operazione finita sotto la lente di ingrandimento della Corte dei Conti a seguito di un mio esposto e che ritengo politicamente sbagliata per gli esorbitanti costi e per le storture di forma presenti nella convenzione. Il fatto che anche da Federpate-Confesercenti arrivi un segnale forte sui problemi della promozione turistica abruzzese, mi auguro che spinga alla riflessione la Giunta regionale, perché così non si può andare avanti”. (com/red)